Archivi categoria: Interpretazione, analisi, ricerca artistica

I sogni ispano-lusitani: un ‘900 tra contemplazione e militanza, per il pianoforte di Cosimo Colazzo

16 maggio 2012
20:30a22:30

Cosimo Colazzo al festival Mondi Sonori porta, nell’edizione di quest’anno, che è la quindicesima, un concerto particolare, mercoledì 16 maggio (alle ore 20.30, all’Auditorium del Conservatorio di musica di Trento), incentrato, soprattutto, sulla musica pianistica del ‘900 di area ispanica e lusitana. Di grande rilievo la presenza di Fernando Lopes-Graça (1906-1994), compositore portoghese, che ha espresso una militanza estetica e culturale, volta a integrare l’interesse per i patrimoni popolari, soprattutto rurali, con le ricerche sui nuovi linguaggi musicali, in un percorso che è anche di resistenza rispetto alla dittatura salazariana. Di Lopes Graça saranno presentate le Melodias rústicas portoguesas, il primo libro del 1957, e il secondo libro, di dieci anni successivo, del 1967. Quindi, in programma, Tonadas (vol. I, del 1956) del compositore Joaquin Nin-Culmell (1908-2004), spagnolo per cultura e esperienze, ma poi statunitense d’adozione, opera anch’essa tessuta di richiami al popolare d’area ispanica, anche se con toni diversi che in Lopes-Graça. E quindi il brasiliano Claudio Santoro (1919-1989), del quale sarà possibile ascoltare Preludios (II serie, I libro, 1957-1963). Nello stesso concerto, a chiuderlo, Disteso a Oriente (1997) di Cosimo Colazzzo: un’opera dal pianismo esteso, ma ispirata nel senso di un tempo flessibile, morbido, aperto.

Il programma del concerto

Il programma generale del Festival

Il sito di Mondi Sonori

Cosimo Colazzo alla Université de Lorraine a Nancy

31 maggio 2012a1 giugno 2012

Cosimo Colazzo è stato chiamato a tenere una relazione, nell’ambito del 5º Colloque International du domaine «Culture et histoiren dans le monde luso-hispanophone», dal titolo «Emprunts et transferts culturels : du monde luso-hispanophone vers l’Europe», organizzato dalla Université de Lorraine di Nancy, in Francia, in programma nei giorni 31 maggio e 1 giugno. La relazione verterà sul tema della musica del ‘900, di area ispanica e lusitana, con un particolare riferimento alle correlazioni che si tessono tra nuovi linguaggi e patrimoni folclorici, nella figura militante del portoghese Fernando Lopes-Graça. Titolo della relazione: «Modernisme, avant-garde et traditions populaires. Recherches artistiques et musicales en Espagne et au Portugal : la synthèse militante de Fernando Lopes-Graça».

Qui il Programma del Convegno.

Duo pianistico due pianoforti, Colazzo e Corbolini, a Molfetta, per un programma tutto ‘900

26 gennaio 2012
20:00a22:00

Cosimo Colazzo, in duo pianistico con Mariarosa Corbolini, tiene un concerto per due pianoforti, a Molfetta, nell’ambito della Stagione di concerti organizzata dall’Associazione Auditorium in collaborazione con la Fondazione Valente. Il concerto è in programma per il 26 gennaio 2012, giovedì, a Palazzo de Luca, alle ore 20.00. In programma opere del ‘900, alcune poco frequentate, nell’idea di un filo comune, che si ritrova nel concerto, e che riguarda il gusto francese, per la precisione, le sonorità preziose, il colore ricercato, e inoltre per il gioco, il ritmo, un atteggiamento estroverso. Tra gli altri un autore poco noto, portoghese, Lopes Graça, la cui intera opera risalta per forza di ricerca, coerenza, qualità musicale.

In programma musiche di: Reynaldo Hahn, Henri Dutilleux, Francis Poulenc, Jean Françaix, Cosimo Colazzo, Fernando Lopes-Graça

Il programma del concerto (PDF)

Il comunicato stampa (PDF)