In Mondi Sonori un concerto dedicato a Krenek, con Cutroneo al violino e Colazzo al pianoforte

28 ottobre 2014
20:30a22:00

Ernst Krenek (1900-1991) è un autore complesso, che ha attraversato tutto il ‘900, disegnando un itinerario personale e originale. Dagli inizi che spingono un linguaggio tonale avanzato e fortemente cromatizzato verso accese atmosfere atonali, prosegue la sua ricerca in direzione della dodecafonia. Questa è vissuta personalmente. Con rigore, ma anche con riflussi da pronunce più riconoscibile, nelle figure, in certi oggetti ritmici. Un concerto del festival Mondi Sonori (organizzato dal Conservatorio di Trento, e in svolgimento dal 14 al 31 ottobre), è dedicato alle Sonate per violino di Krenek. Ne sono protagonisti, martedì 28 ottobre, alle ore 20.30 all’Auditorium 0/A del Conservatorio a Trento, il violinista Aldo Cutroneo e il pianista Cosimo Colazzo. Il programma del concerto – che parte dalla Sonata per violino e pianoforte op. 3 (1919), e prosegue con la Sonata per violino solo op. 115 (1948) e con la Sonata per violino e pianoforte op. 99 (1944-45) – permette  proprio di calarsi dentro una dimensione creativa che attraversa diverse fasi e passaggi, vivendo l’esplosione espressionista, ma anche la successiva ondata, resasi più asciutta e calcolata, del filtro strutturante della dodecafonia.. Emerge il ritratto musicale di un autore pervaso di talento ma anche del senso rigoroso della necessità della ricerca.

Qui per il programma del concerto